Una storia che continueremo a scrivere insieme

Anche l’ultimo tassello è stato inserito: l’acquisto di una Land Rover, che garantirà gli spostamenti dei padri gesuiti nella loro quotidiana attività al centro di formazione per insegnanti di Cueibet. In partenza dal porto di Anversa lo scorso 4 marzo, il veicolo dovrebbe arrivare a Mombasa proprio mentre stiamo andando in stampa. Con questa donazione Cesar raggiunge l’obiettivo che si era prefissata per completare il Teachers’ Training Centre e consegnarlo con tutto il necessario alla comunità dei padri gesuiti dell’Africa Orientale, dopo i tre anni di lavori edili impiegati per la sua realizzazione. Un traguardo raggiunto grazie al vostro prezioso sostegno, al vostro accompagnare Cesar passo dopo passo nella realizzazione del sogno di mons. Mazzolari per il “suo” popolo sud sudanese.

Nel frattempo, nelle scorse settimane si è concluso definitivamente l’iter burocratico che ha portato all’ufficialità della presa in carico gestionale e organizzativa del centro da parte dei gesuiti. Da ora in poi saranno loro i responsabili del centro di Cueibet all’interno del dipartimento educativo della diocesi di Rumbek. Il progetto di padre Cesare Mazzolari non poteva andare in mani migliori: saranno loro ad occuparsi della parte amministrativa, ma anche della didattica e della programmazione dei corsi. Della loro attività ci aggiorneranno man mano, in modo tale che anche noi possiamo continuare a tenervi informati sugli sviluppi del centro di formazione ed accogliere eventuali nuove richieste di sostegno per le necessità legate alla formazione dei giovani corsisti.

Ora il nostro impegno è continuare a migliorare la struttura. Realizzando la piattaforma informatica, per esempio, e nuovi dormitori perché proprio tutti possano frequentare la scuola nella condizione migliore. Anche le ragazze.

Ma soprattutto, garantire sempre il perfetto funzionamento del Centro, la disponibilità di ogni bene utile, dai libri alle lavagne, l’opportunità di una formazione qualificata completamente gratuita per nostri futuri maestri e maestre.

Un obiettivo che vale almeno 100.000€ l’anno.

Sembra tantissimo, ma noi sappiamo che è possibile, come è stato possibile realizzare il Centro con il sostegno e l’aiuto di migliaia di italiani ed italiane che lo hanno costruito con noi.

TTC: Una Storia da Raccontare

Carissimi amici,

è stato un lungo percorso ma finalmente siamo giunti alla conclusione della costruzione del Centro per la Formazione degli Insegnanti di Cuiebet tanto desiderato da Mons. Cesare Mazzolari e dalla popolazione del Sud Sudan. Ecco qui sotto l’intero racconto: dalla progettazione fino ad oggi, al sogno finalmente realizzato!

Buona lettura!

TTC

LA PIANTINA DEL TTC

Ecco il TTC finalmente al completo:

TTC_piantina

Gli edifici TTC di Cuiebet alle battute finali!

Carissimi amici,

la costruzione del Centro per la Formazione degli Insegnanti di Cuiebet sta giungendo ormai al termine. David e la sua squadra, dopo lo stop forzato delle ultime settimane causato dalle difficili condizioni climatiche quali forti acquazzoni e inondazioni che hanno colpito in particolar modo lo Stato dei Laghi, ora possono proseguire a completare la cappella e il dormitorio.

Il Centro è un grande traguardo ma non finisce qui! Ora dobbiamo procedere con l’acquisto dell’arredamento dell’intera struttura affinchè gli studenti possano poi a breve trovare il posto, il luogo dove verranno formati i futuri leader del Sud Sudan!

E dopo l’arredamento bisognerà affiancare ancora il TTC finchè non sarà in grado di poter camminare da solo! Un PRIMO GRANDE PASSO e’ stato fatto, ora non resta che PROSEGUIRE IL CAMMINO!

DSCF1326[1]  DSCF1325[1]  DSCF1320[1]  DSCF1317[1]  DSCF1309[1]  Dormitorio

CUIEBET: i lavori proseguono

Carissimi amici,

è da qualche tempo che non riusciamo a postare nuove fotografie del cantiere di Cuiebet. Purtroppo come sapete la stagione delle piogge ha rallentato i lavori e, a ritardare i lavori, si sono aggiunti anche problemi di transito del materiale di costruzione dal Kenya e dall’Uganda che però il nostro costruttore David ha saputo risolvere nel migliore dei modi.

Questa mattina ci ha inviato le ultime fotografie relative alle ultime fasi di costruzione del dormitorio e bagni adiacenti e della cappella. Le costruzioni dovrebbero essere termite nel giro di un paio di mesi, quindi per la fine dell’anno la fase di costruzione del centro sarà terminata: un lungo e arduo cammino che però porterà presto frutti per il nuovo Sud Sudan.

Un GRAZIE DI CUORE a tutti i nostri sostenitori…ora, una volta finita la costruzione, dovremo procedere con l’arredamento.

DSC00844 DSC00868 DSC00893 DSC00889